NANOTECNOLOGIA & VINO

L’uso di minuscole nanoparticelle magnetiche può essere la chiave per rimuovere alcuni difetti dal vino Un team dell’Università di Adelaide ha utilizzato con successo la nanotecnologia per sviluppare un polimero in grado di rimuovere una metossipirazina, il composto noto per produrre l’aroma del “capsico verde”, dal vino Cabernet Sauvignon. La ricerca si è basata sulContinua a leggere “NANOTECNOLOGIA & VINO”